Descrizione Progetto

Pippi Calzelunghe

Grazie alla recente partnership con The Astrid Lindgren Company, ETS ha acquisito la gestione dei diritti di licenza di Pippi Calzelunghe, un grande classico della letteratura per ragazzi, che ha ispirato molte generazioni in tutto il mondo.

Dopo la pubblicazione del primo libro nel 1945, le avventure di Pippi sono state tradotte in 70 lingue, con  oltre 60 milioni di copie vendute a livello globale. Le storie di Pippi inoltre sono state adattate in film, serie TV,  DVD, audiolibri, app, giochi, libri di canzoni, musica e molto altro. In Italia la ragazzina dalle trecce rosse deve la sua popolarità soprattutto a un famoso telefilm degli anni 70, tuttora trasmesso da diversi canali TV ( Cartoonito, Italia1, DeaJunior).

Pippi è un’icona evergreen che continua a rappresentare un pilastro nell’intrattenimento dei bambini di tutto il mondo ed è amata da un pubblico trasversale per fasce d’età, grazie al suo spirito ribelle, avventuroso e anticonformista, che è universale e senza tempo. Un’eroina più che mai moderna, originale e fuori dagli schemi,  che ha anticipato di decenni le più recenti istanze dell’emancipazione femminile ed è a pieno diritto una pioniera del “girl power”.

Nel 2020, per il 75° anniversario della pubblicazione del primo romanzo che la vede protagonista, Pippi è diventata ambasciatrice di Save the Children per la campagna globale “Pippi of Today” a supporto delle ragazze migranti, in fuga da guerre e persecuzioni. La campagna, che proseguirà fino a dicembre 2021, sinora ha visto la partecipazione di oltre 50 partner da tutto il mondo che hanno devoluto complessivamente 1,1 milioni di euro. L’obiettivo è di raccogliere 2,5 milioni di euro in totale.

È stato avviato inoltre un importante progetto che nel 2023 porterà sul grande schermo un nuovo film dedicato alla trascinante bambina, con la collaborazione di Studiocanal, Astrid Lindgren Company e del produttore  David Heyman, lo stesso della saga di Harry Potter.